L’Eroica, una poesia scritta con la bicicletta

EROICA 2

(1° Maggio 2016 / 2 Ottobre 2016)

 Eroica Primavera è una ciclostorica su strade bianche che si svolge, dal 1997, nell’incantevole zona del percorso dei 209 km de L’Eroica, a sud di Siena tra la Val d’Arbia, la Val d’Orcia e le Crete Senesi ed ha la particolarità di rievocare il ciclismo di un tempo, con percorsi che si svolgono maggiormente su strade bianche con biciclette d’epoca. La durezza del percorso è addolcita da magnifici paesaggi, cittadine e paesi incantevoli, cibo e vino della miglior tradizione toscana.

La manifestazione è aperta a tutti  ma vengono insigniti con il diploma di Eroici quei ciclisti che partecipano con una bici d’epoca, i cui criteri sono fissati da alcune peculiarità delle bici da corsa usate fino agli anni ottanta:

  • telaio in acciaio;
  • leve del cambio sul tubo obliquo del telaio;
  • fili dei freni che escono dalle leve e transitano esternamente al manubrio;
  • pedali con gabbietta;

È possibile scegliere tra quattro tipi di percorso,  di varia lunghezza,  in base alle vostre caratteristiche. Essi partono da Buonconvento e si distendono fino ai vigneti di Montalcino e alla Val d’Orcia, passando per Bagno Vignoni, San Quirico d’Orcia, Pienza ed il cuore delle Crete Senesi con Montisi e Trequanda.

Passeggiata (27 km): È la sintesi più semplice, in circa 3 ore e 700 metri di dislivello, per assaporare l’atmosfera “eroica”.

Percorso corto (56 km): È la “porta d’accesso” al mito de L’Eroica, in 4 ore e 1900 metri di dislivello.

Percorso medio (102 km): Siamo nel “mito” ma ancora alla portata di un pubblico amatoriale con tempi di percorrenza che possono allungarsi di molto oltre le 10 – 12 ore e più. 

Percorso lungo (156 km): Oltre 3700 metri di dislivello con una media di almeno 15 ore;  gli ultimi arrivano anche dopo le 22 di sera! Qui c’è tutto lo spirito più estremo ma anche tutte le bellezze paesaggistiche di questo territorio.

 

“Dal 1997 l’Eroica è un esempio di valorizzazione del patrimonio ambientale, di stile di vita sostenibile, di ciclismo pulito. Un mondo dove ognuno fa l’eroico a modo suo: l’importante è dimostrare che ci si può sacrificare col sorriso per una passione sana.”

                                                                        [Giancarlo Brocci, ideatore de l’Eroica]

IL PALIO DI SIENA, 2 LUGLIO E 16 AGOSTO 2015

ll Palio di Siena è una giostra equestre di origine medievale, che a differenza di altre manifestazioni si disputa ininterrottamente da alcune centinaia di anni in Piazza del Campo. Si corre il 2 luglio (in onore della madonna di Provenzano) e il 16 agosto (giorno della Madonna Assunta), secondo regole stabilite nel 1729 da Violante di Baviera, insieme ai confini delle attuali diciassette Contrade, e alla scelta di farne correre solo dieci ogni volta: sette a rotazione e tre a sorteggio. Circa una settimana prima del Palio viene presentato il Drappellone. Nel primo dei quattro giorni di Festa si tiene la tratta, l’estrazione a sorte e successivo abbinamento dei cavalli alle contrade in gara. Sull’anello di pietra serena intorno a Campo, ricoperto da uno strato di terra, si corrono sei prove.
Da non perdere la cena propiziatoria della prova generale, in ogni contrada, oltre ai riti religiosi e la “passeggiata storica” che precede la corsa.

Per maggiori informazioni ed acquisto biglietteria prego compilare il seguente modulo.

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Città (richiesto)

Hotel

Telefono (richiesto)

Evento per cui richiede informazioni (richiesto)

Messaggio