Ripetitore WiFi senza fili: come usarlo nel modo corretto

Un ripetitore wifi wireless è un dispositivo utile che aiuta il gateway di connettività Internet a estendere l’area di copertura e ad aumentare la portata del segnale disponibile. Utilizza per lo più la distribuzione di onde dello spettro wireless e canali di rete wireless. Puoi optare per ripetitori bidirezionali, tri-band o per un ripetitore monomodale che consente la copertura in una sola direzione.

In uno scenario tipico, il canale wireless primario (il canale che si trova sul lato fisico del router) diventa inutilizzabile per qualche motivo o altro. Questo accade quando c’è un’interruzione di corrente, un dispositivo wireless ha un problema o una connessione wireless cade. In queste situazioni, diventa necessario abilitare il secondo canale (il ripetitore) in modo che l’accesso a Internet possa continuare. Il ripetitore altera il segnale che viene portato attraverso il canale wireless originale e quindi consente l’accesso in un’altra direzione. Di solito un ripetitore è posto sulla base del router e collegato a un computer portatile o desktop, dove rimane nascosto fino a quando è necessario. Oggi in vendita puoi trovare dei buoni modelli di ripetitori di qualità anche online. Se la tua finalità di uso in buona sostanza è quella ad esempio di migliorare le prestazioni di uso di questi apparecchi ulteriormente e ancora di più, allora oggi hai la possibilità quindi di scegliere di acquistare una scheda ripetitore Wi Fi realizzata dal marchio Linksys, oltre anche all’acquisto di un piccolo dispositivo USB, che si inserisce direttamente all’interno del vostro modello di computer portatile.

Alcune reti wireless ti permettono di cambiare l’SSID con cui identifichi la tua rete wireless (impostando un nuovo SSID), mentre altre non permettono questa opzione. Se il tuo sistema wireless permette questa opzione, devi inserire l’SSID quando ti connetti alla rete, ma nel caso in cui ti venga dato un SSID vuoto (0) durante la configurazione, dovrai invece ad esempio inventartene uno adatto manualmente. Il ripetitore WiFi wireless è utile in situazioni in cui cambiare l’SSID provoca interferenze da altri dispositivi wireless all’interno della portata. Inoltre, se stai lavorando con una portata di segnale limitata e vuoi testare un ripetitore per assicurarti che fornisca accesso, il ripetitore ti permette di eseguire test nella zona di test protetta e confermare che il segnale raggiunge il dispositivo target.

Se desideri informarti con più attenzione, puoi visitare il seguente sito